Centro studi diritti umani

Democrazia o Corporation?

Molti esseri umani lasciano la loro patria e affrontano viaggi e pericoli con il sogno di diventare CITTADINI ITALIANI o di qualsiasi altro paese europeo.  I nostri padri hanno fatto la guerra per difendere la patria (pater, padre da cui patria e patria-arca …), per scrivere una Costituzione spesso definita la più bella del mondo.

Molti italiani non amano più la loro patria. Sarebbe davvero strano e incomprensibile un tale atteggiamento se quella che viene chiamata patria lo fosse davvero e non fosse invece una società di diritto privato. E quella che dovrebbe essere la più bella tra le Costituzioni del mondo non fosse stata trasformata in vera e propria “carta straccia”.

Questa ex patria è stata trasformata in una società di diritto privato, a seguito dell’enorme indebitamento accumulato nel secolo passato prima dalla casa Savoia e poi da Mussolini per colmare il quale, i regnanti prima e il duce in seguito hanno letteralmente privatizzato tutta la penisola, i suoi territori, le case e gli uomini (trasformati in schiavi e/o cespiti di azienda anche per merito del Vaticano) cedendo tutti questi beni ad alcune banche internazionali per pagare il “loro” debito.

Quanto brevemente e sommariamente sopra esposto, diversamente da essere un credo, una religione, una ideologia, è un fatto che è verificabile da chiunque abbia la volontà e la pazienza di raccogliere tutte le evidenze documentali “pubbliche” e pubblicate da diverse fonti di “diritto internazionale” quali registri storici, i registri commerciali come il SEC, il WA-DC Record of Deeds e molti altri registri territoriali tra quelli delle 196 corporation riconosciute al mondo sotto il nome di STATI, GOVERNI, NAZIONI.

https://www.sec.gov/edgar/browse/?CIK=0000052782

La REPUBBLICA ITALIANA o più semplicemente l’AZIENDA ITALIA è una CORPORATION, come più volte è stata chiamata da un noto politico italiano che, sorridendo, ha per questo spesso definito sè stesso un direttore d’azienda e non un politico; peccato che nessuno lo abbia mai preso alla lettera.

Se è vero, come è vero, che la conoscienza rende liberi,

è soltanto perchè l’ignoranza ci ha già reso schiavi da lungo tempo.

La conoscenza vi renderà liberi…

Conoscere il panorama storico giuridico che ha portato il cittadino italiano ad essere sottoposto ad ogni sorta di pressione e di ingiustizia, quasi sempre in violazione ai diritti fondamentali e inalienabili dell’uomo sanciti dallo Stato Italia con la legge 881 del 1977, è il primo passo che ogni uomo dovrebbe intraprendere per rivendicare il proprio “Diritto Naturale” e liberarsi dalle catene (mentali) che lo rendono giuridicamente schiavo della nazione che lo possiede poichè iscritto nei propri registri (vedi Diritto Romano e Diritto Canonico).

Immaginiamo che la lettura di alcune nostre dichiarazioni e/o la visione dei video sottostanti  potranno far sorgere molti dubbi in tutti coloro che casualmente capiteranno su queste pagine.

Matrix 1999

A tutti i visitatori, indistintamente, noi suggeriamo di non credere alle nostre parole, ma di andare da soli, a fare le proprie personali ricerche, relativamente agli argomenti da noi trattati che destano  qualsiasi perplessità.

Cessione del figlio alla Corporation

Il Centro Studi Diritti Umani è un gruppo di studio e di ricerca, che ha come primario obiettivo, oltre a quello di segnalare ogni violazione di cui siamo vittime in prima persona o di cui veniamo a provata conoscenza, la divulgazione delle Leggi e dei Trattati Internazionali volti alla tutela dei Diritti inalienabili dell’uomo.

Uomo di paglia

Sapendo di non sapere, siamo giunti alla conclusione che l’uomo in carne, anima e spirito, non può evolvere in un contesto che non tenga armoniosamente conto di 3 aspetti: politica, economia, spiritualità. La consapevolezza acquisita tramite lo studio, unito all’amore per l’essere umano e per la conoscenza, ci sprona a trovare (con un costante work in progress) una metodologia di autodeterminazione in risonanza con la nostra personale frequenza vibratoria.

Verrà un tempo durante il quale incontreremo o adegueremo il nostro “format” al “sentire del cuore” (pensare, sentire, agire: il pensiero – mente – diventerà ideale – cuore – e l’azione – arto – sarà inevitabilmente consona al tutto). Il Centro si auspica, partendo dallo studio e dalla condivisione di tutto il materiale disponibile in rete ma non solo, di aiutare ogni uomo nella sua personale ricerca e al contempo di co-creare strumenti sempre più efficaci per la rivendicazione del nostro reale status pre-giuridico, che in termini di diritto è secondo solamente al diritto Divino.

Sentiamo spesso dire: “Ce lo dicono in tutti i modi”. La domanda è chi, perchè e come? Per semplificare queste risposte possiamo dire che il chi comprende l’elitè che attualmente comanda il mondo, il perchè è insito in una legge universale a molti sconosciuta, il come è estremamente vario e percepito a più livelli. Hollywood per certe persone trasmette documentari e non film, la cronaca giornalistica descrive tanti incidenti e/o delitti che sono chiaramente firmati, ma solo una parte dell’umanità (sempre maggiore in questo tempo di apocalisse – rivelazione) riesce ad osservarne la firma.

Il cinema ci ha sempre trasmesso informazioni sul futuro…

Il grande fratello

Conosciamo i diritti umani?

Italo Cillo anno 2012…

La Presupposizione 

Cespiti di una azienda proprietà del Tempio…

Conosci te stesso

I FIGLI NON SONO DEI GENITORI

Key Thompson in aula

Cosa posso concretamente fare?




 

Informati e fai le tue ricerche.

Prendi visione delle leggi e dei trattati. Free

Prendi visione dei libri e delle dispense. Free

Entra a far parte del gruppo e iscriviti.

Partecipa ai nostri corsi di formazione.